Il DOMANI dei DOMINI: Le nuove estensioni.

il domani dei domini-post

Da quando si sono rese disponibili le nuove estensioni per i nomi a dominio, le vendite crescono costantemente, come si vede dal grafico che si riferisce ai giorni dall’8 al 22 giugno 2016.

nuovi tld statistiche di registrazione

Nuove estensioni: Ma a Google quanto piacciono?

Al momento da Google sappiamo che “Le nuove estensioni saranno trattate come le altre”.

Ovvero non vengono premiate in modo particolare le estensioni di nuovo conio, neanche se contengono parole chiave significative.

Ad esempio un sito di E-Commerce che si chiami “Prodottitipici.store” non sarà posizionato meglio su Google perché ha una tale estensione, che pure evoca il negozio.

Ma il mercato dei nuovi domini si sta facendo ricco e non è insensato ritenere che Google e gli altri Motori, in futuro, potrebbero rivedere i criteri di analisi dei siti, tenendo conto anche dei nuovi TLD.

E quando succederá, quanto influirà la maggiore anzianità del dominio?

A rigor di logica, secondo quanto affermano i manager di Google, la regola resterebbe invariata, premiando quindi il tempo di permanenza online.

La corsa alle nuove estensioni è variegata; ad esempio in Svizzera, come testimonia Veronica Contini, SEO strategist di Bellinzona (CH), è stata presa d’assalto la nuova estensione .swiss dato che il .ch –  ccTLD nazionale – è super sfruttato dai tanti domini registrati a causa delle tre lingue ufficiali (tedesco, francese, italiano) parlate in quella Nazione.

Ogni estensione soddisfa primariamente il bisogno di identificarsi.

E di essere identificati senza equivoci. Per alcune estensioni infatti, come le .ong e le .ngo vigono regole che impongono al soggetto registrante di rispettare determinati criteri (associazioni non a scopo di lucro) per potersi vedere attribuito quel dominio.

Quali sono le nuove estensioni più vendute e quanto costano?

le nuove estensioni piu venduteCe ne sono di tutti prezzi, arrivando a raggiungere quotazioni elevatissime, per le quali il prezzo non è in chiaro online, ma viene trattato in privato.

Vediamo in questo momento in vendita, ad esempio un favoloso football.club per il quale si prevede la negoziazione diretta. Quanto costerà? Basti pensare che per l’acquisto del dominio files.club vengono richiesti 80.000 dollari.

Si sa che prima di piazzare il proprio sito in cima alla prima pagina dei motori per le ricerche organiche degli utenti (fenomeno che spinse alcuni a dubitare della non rilevanza data da Google alle parole chiave incluse nell’estesione) il dominio coffee.club fu inizialmente pagato 100.000 dollari USA.

Dalle statistiche disponibili su nTLD Stats aggiornate alle 24 ore, vediamo come procedono le vendite di ogni nuovo TLD.

Qui abbiamo estrapolato solo questi dati, ma sul sito ufficiale troviamo anche quali sono le organizzazioni mondiali presso le quali sono stati registrati i nuovi domini ed altre informazioni.

Alla data del 20 giugno 2016 il numero delle nuove estensioni registrate è vicino ai 22.300.000

Sebbene Google abbia dichiarato la non rilevanza SEO delle nuove estensioni,  la crescita continua di alcune tipologie di siti, ad esempio quelli di commercio elettronico, non può non riguardare anche i domini dedicati.

Prendiamo ad esempio il .store prima menzionato, che inglese significa esattamente “negozio” e non è la sola estensione esistente così rappresentativa per un’attività.

Anche il .store, in conclusione, soddisfa quel desiderio di essere identificati rapidamente. Pensiamo ad esempio ad un dominio come “scarperossi.store“: non rappresenta solo un sito di una marca di scarpe, ma dà immediatamente al navigatore l’informazione principale anche prima di visitarlo: su questo sito puoi comprare direttamente.


Informazioni su Staff Misterdomain

Misterdomain.eu è un servizio di Inmediatamente Web SL - Tenerife (ES). Lo staff è composto da specialisti in aspetti tecnici e di digital marketing per offrire servizi ed assistenza sempre più performanti su domini, hosting e siti WordPress.