Vantaggi dell’E-Commerce per grandi e piccoli shop.

e-commerce shop

Diversi grandi brand hanno da tempo dimostrato la validità del negozio elettronico unito ad una rete di punti vendita fisici. Ma se in passato avere un E-Commerce era sconsigliato ai piccoli commercianti, vediamo invece come oggi rappresenti anche per le micro-imprese, una leva per aumentare gli incassi, a patto di non pensare che sia il “carrello” da solo a dare risultati, ma l’interazione online con i clienti.

L’E-Commerce nel settore abbigliamento.

e-commerce shoppingNel rapporto 2016 degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano si legge, fra l’altro che «L’abbigliamento è uno dei comparti merceologici più dinamici dell’eCommerce B2c italiano per almeno tre ragioni: ritmo di crescita superiore a quello medio del commercio elettronico, offerta eterogenea e in continuo fermento, e, infine, spiccata propensione all’innovazione».

Altrettanto siginificativo il dato riportato sulla crescita di questo settore nelle vendite online “Negli ultimi 5 anni, il tasso di crescita medio annuo dell’Abbigliamento è stato pari al 30% circa, il doppio rispetto a quello dell’eCommerce nel suo complesso».

Ma anche per le attività più piccole è possibile cogliere l’opportunitá di sfruttare il commercio online, seguendo però strategie mirate e diverse da quelle dei grandi marchi.

I vantaggi del negozio elettronico per un piccolo shop.

Si è sempre detto che ad una piccola rivendita che abbia una clientela locale, non serve avere un E-Commerce, visto che non è al mondo che vuol vendere, ma a clienti che può raggiungere in cittá con dei volantini, ad esempio.

Non solo carrello, ma soprattutto servizi al cliente.

Il web 2.0 ha cambiato le modalitá di comportamento degli utenti, che sui Social ormai discutono continuamente di prodotti e servizi, pure quelli acquistati nella città di residenza, scambiando pareri con vicini e concittadini.

Una volta queste chiacchiere si facevano solo in piazza 🙂 adesso si fanno anche nelle piazze online, col risultato di essere quindi molto più numerose e dinamiche, ma anche intercettabili e misurabili.

Se col vostro negozio in città sarete capaci di creare anche una buona presenza sul Web, potete star certi che le vostre vendite sul territorio, oltre che sul sito, cresceranno col tempo. Inizialmente il vantaggio risiederá soprattutto nei nuovi contatti che acquisirete e con cui inizierete a dialogare per far conoscere il vostro brand a chi non è ancora cliente.

Strategia (si può imparare) e digital relation.

La strategia è alla base del riscontro possibile da aspettarsi. Studiare un piano strategico richiede la conoscenza di vari aspetti del web marketing che chiunque può apprendere o con corsi a pagamento o con i moltissimi post, video tutorial e webinar disponibili oggi in Rete.

Un sito di E-Commerce lasciato a sé stesso è un investimento inutile. Al contrario si possono auspicare risultati sul fatturato, riuscendo ad innescare sui vari canali Social e passando dalle aree apposite del sito, una politica di relazioni online con i clienti che sappia raccogliere e gestire bene i loro dati ed inneschi le interazioni utili a poter soddisfare le loro richieste.

Fidelizzazione e vendite.

I clienti di una boutique o di un qualsiasi altro negozio di accessori, sono portati ad effettuare i loro acquisti in vari punti vendita. Come fare per restare sempre il negozio preferito nei loro cuori? Ascoltando, appunto, le loro chiacchiere nella piazza social e classificandole per individuare le “aree di interesse e le necessità espresse”, al fine di soddisfarle.

– continua nelle pagine successive –