Robin Good: parliamo prima dell’uomo o di quello che ha fatto?

Probabilmente Robin preferirebbe iniziare con le cose-che-aiutano dato che si tratta decisamente di una persona appartenente alla specie degli homo utilis 😀 in quanto inestimabile risorsa per moltissimi suoi simili.

Oltre ad essere un docente ed un consulente di valore, grazie al suo instancabile lavoro di ricerca che da anni condivide sul web, migliaia di operatori del settore, studenti o appassionati, trovano ogni genere di risorse per realizzare i loro progetti online.

Che si tratti di grafica, editoria, social communication, a Robin non ne sfugge una o quasi, cliccare per credere:

Una delle raccolte più ricche e ben organizzate di Robin, che hanno fatto la gioia di professionisti del web o anche solo amanti di una o più attività di comunicazione su Internet, è reperibile sulla piattaforma di condivisione ZEEF.

robin good strumenti per la grafica

Le pagine di Robin Good  su ZEEF con tutti gli strumenti per:

Robin Good Italia – Pagina Facebook

Luigi Canali De Rossi, alias Robin Good, si è trasferito da tempo in un’isoletta delle Azzorre, in mezzo all’Atlantico ed oltre a questa particolare scelta di vita, è sicuramente una persona speciale anche in quanto a meriti.

Laureato con il massimo dei voti in Discipline Multimediali alla San Francisco State University (USA), è il primo Italiano ad avere fatturato oltre un milione di dollari a Google ed uno dei primi a vivere di solo web (dal 2005).

Prima di trasformare la sua vita con Internet, ha aiutato a comunicare in maniera più efficace molti grandi brand italiani e stranieri, tra cui: FAO, World Bank, Nazioni Unite, J Walter Thompson, Young & Rubicam, McCann Eriksson, Alitalia, RAI e Mediaset e Radio Dimensione Suono.

Oltre 30.000 persone ogni giorno seguono le sue news. Robin Good è citato come case history di successo in oltre 100 libri.

Volete conoscerlo meglio?

Guardate il video sottostante e cercate su Google “Intervista a Robin Good”, sarete stupiti dal numero di risultati ottenuti.

Seguitelo sui suoi siti e canali social, mettete i suoi link fra i preferiti e non perdetelo più di vista, ne vale la pena.